Accedi al sito
Serve aiuto?

Il territorio

 
L'aria,cruda di nebbia, si beve a sorsate come grappa, ogni cosa vi esala un sapore
 
Marola(Marôla in dialetto del posto), per le caratteristiche del paesaggio e la sua posizione geografica centrale, è considerata una delle perle dell'Appennino Reggiano.
Per la sua collocazione altimetrica in primavera ed estate diventa un vivace luogo di vacanza nel verde. L'abitato è immerso in un castagneto centenario per la particolare natura del suolo ad elevato tenore siliceo. La località è nota nella provincia di Reggio Emilia per la produzione di castagne e maroni celebrati nella ultradecennale festa che si svolge ogni ottobre. Le vicende storiche di Marola sono strettamente legate a quelle della omonima abbazia medievale  eretta tra il 1093 e il 1106. L'origine è attribuibile alla volontà di Matilde di Canossa.